logo ProfessioneGiustizia

I nuovi reati contro l'ambiente

Pubblicata in G.U. la Legge 68 del 22/05/2015 sui nuovi delitti contro l'ambiente.

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.122 del 28-5-2015 la Legge n° 68 del 22 maggio 2015 che introduce il Titolo VI-bis del codice penale,titolato "Dei delitti contro l'ambiente", che contiene i nuovi articoli  452 del codice penale dall'art 452-bis all'art. 452-terdecies, che prevedono reati come quello di "Inquinamento ambientale" o quello "disastro ambientale" e così via. . . . [continua]

Calo del contenzioso in Italia: -20% sui tribunali del campione monitorato

I dati del Ministero della Giustizia vedono un calo importante delle cause in entrata. In aumento considerevole, di riflesso, le negoziazioni assistite.

Il Ministero della Giustizia dirama i dati riassuntivi di un'indagine sui numeri del contenzioso civile effettuata su un campione rappresentativo di tribunali, suddiviso fra grandi, piccoli, medi e dislocati in modo uniforme sul territorio nazionale.

I dati evidenziano un notevole calo del contenzioso in entrata, frutto evidente, secondo il ministero, dell'entrata in vigore delle ultime riforme, in . . . [continua]

Nota ministeriale sulla iscrizione a ruolo di pignoramento immobiliare: attenzione ai termini

Nel pignoramento immobiliare l'Avvocato rischia di non poter iscrivere a ruolo in caso di notifica ai sensi dell'art. 143 c.p.c. - Nota del Ministero della Giustizia

Il Ministero della Giustizia con una nota di risposta a quesito del 12 maggio 2015 affronta il tema dei termini per l’iscrizione a ruolo del pignoramento immobiliare ex art. 557 c.p.c., nell’ipotesi in cui l’atto di pignoramento sia stato notificato ai sensi dell’art. 143 c.p.c. (notifica con residenza, domicilio o dimora sconosciuti). . . . [continua]

Anche la procedura fallimentare soggetta alla legge Pinto

La procedura di fallimento non si sottrae ai limiti di durata imposti dalla legge. Non deve durare piu' di 5 anni pena il pagamento dell'equo indennizzo. Cala l'entita' dell'indennizzo. Cassazione sentenza 10233/2015

Le disposizioni sulla massima durata del processo (ex l. 89/2001) vanno applicate anche alla procedura fallimentare. E' quanto è stato confermato dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 10233 del 19 maggio 2015. Trattavasi di un fallimento che era durato ben 16 anni. Gli interessati avevano depositato ricorso per il riconoscimento dell'equo indennizzo, ottenendolo dalla Corte d'Appello. . . . [continua]

Accelerati i rimborsi ex Legge Pinto

Sottoscritto un accordo fra Ministero della Giustizia e Banca d'Italia per accorciare i tempi di pagamento dell'indennizzo di cui alla Legge Pinto (L. 89/2001)

Il Ministero della Giustizia ha sottoscritto nei giorni scorsi un accordo con la Banca d’Italia per tentare di accorciare i tempi di pagamento dell'indennizzo di equa riparazione per il danno subito per l'irragionevole durata di un processo, dovuto ai sensi della Legge 89 del 2001, la cosiddetta Legge Pinto. . . . [continua]

Legittimazione passiva del mandatario di assicurazione estera

Secondo la Cassazione (Sentenza n. 10124/2015) sussiste la legittimazione nell'azione diretta contro il mandatario di assicurazione estera. Legittima la notifica all'estero tramite raccomandata postale.

Occorso un sinistro stradale all'estero (intra comunità europea) il danneggiato italiano proponeva azione contro l'assicurazione estera del responsabile civile e contro il mandatario dell'assicurazione - compagnia italiana - che era stato incaricato a seguire il sinistro nel territorio italiano ai sensi dell'art. 152 del codice dell'assicurazione. . . . [continua]

...dai Blogs

CEDU. Notizie dall'altro mondo

di Valeria Cianciolo

Valeria Cianciolo

Professione Giustizia® è Marchio Registrato - Tutti i diritti sono riservati © 2008-2015 - É vietata la riproduzione, anche parziale.
P.IVA 03736710249
Direttore Responsabile: Luca Marco Rasia
Tribunale Vicenza 26/08/2014 n° reg. 2230
powered by TecniGraph