logo ProfessioneGiustizia

Agevolazione alle imprese che assumono lavoratori detenuti

Regolamento recante sgravi fiscali e contributivi a favore di imprese che assumono lavoratori detenuti: decreto Ministero della Giustizia del 24 luglio 2014 n. 148

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.246 del 22 ottobre 2014 il decreto Ministero della Giustizia del 24 luglio 2014 n. 148 relativo agli "sgravi fiscali e contributivi a favore di imprese che assumono lavoratori detenuti". Il decreto avra' effetto dal giorno successivo alla sua pubblicazione, prevede importanti agevolazioni alle imprese che assumeranno lavoratori detenuti o internati, . . . [continua]

Divorzio: puo' essere ottenuta la pensione di reversibilita' dopo il decesso del coniuge?

Secondo la Corte di Cassazione (ordinanza n. 21598/14) il criterio da valutare per assegnare il diritto alla reversibilita' a coniuge divorziato e' che vi sia un provvedimento di assegnazione

Con giudizio in corso promosso dalla moglie per chiedere l'assegno divorzile, viene dichiarato il decesso del marito. Ci si è chiesto, e il caso è finito al vaglio della Corte di Cassazione, se permanesse il diritto della ex moglie a richiedere la pensione di reversibilità (o parte della stessa) stante che non era ancora stato stabilito un assegno divorzile prima del decesso. . . . [continua]

Effetti estensivi della remissione della querela: diffamazione a mezzo stampa

La remissione di querela effettuata nei confronti del giornalista estende i suoi effetti alla posizione dell'intervistato. Cass 42918/14

La Corte di Cassazione, sezione quinta penale, con Sentenza n. 42918 ud. 05/02/2014 - deposito del 14/10/2014 ha affermato che, in caso di diffamazione a mezzo stampa, la remissione di querela effettuata nei confronti del giornalista estende i suoi effetti alla posizione dell’intervistato, attesa l’identità del reato commesso in ragione della necessaria cooperazione . . . [continua]

Servitu' di elettrodotto e limitazioni edificatorie in contratto preliminare di compravendita

Aliud pro alio e risoluzione del contratto preliminare per inadempimento in Corte Cass. 21681/2014

Effettuato un preliminre di compravendita, parte promittente acquirente rifiutava di adempiere deducendo la presenza di una servitù di elettrodotto proprio sul terreno in questione.
Parte promittente venditrice deduceva che il terreno era stato ben individuato in sede di stipula dell'accordo preliminare e che la servitù di elettrodotto era ben visibile a qualsiasi banale osservazione del terreno. . . . [continua]

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Codice Deontologico Forense

Il nuovo codice deontologico forense in gazzetta ufficiale del 16 ottobre 2014

Con Gazzetta Ufficiale  n° 241 del 16 ottobre 2014 è stato finalmente pubblicato il Codice Deontologico Forense, approvato dal Consiglio Nazionale Forense diversi mesi fa, precisamente nella seduta del 31 Gennaio 2014.

In questo sito avevamo pubblicato il testo in questa pagina: "Nuovo Codice Deontologico Forense". Sulle novità sono . . . [continua]

Contratto di agenzia e termine di preavviso: Corte di Cassazione

Per la conclusione di un contratto di agenzia (rappresentante) devono applicarsi i criteri dettati dall'art. 1750 c.c. non essendo, gli stessi, derogabili. Corte Cassazione Sent 16487/14

L'art. 1750 cod.civ., così come sostituito dall'art. 3 del d.lgs. 10.9.91 n. 303 (di attuazione della direttiva comunitaria 86/653), stabilisce, per quanto qui interessa: "Se il contratto di agenzia è a tempo indeterminato, ciascuna delle parti può recedere dal contratto stesso dandone preavviso all'altra entro un termine stabilito. . . . [continua]

...dai Blogs



Diritto e Informatica

di Luca Marco Rasia

Luca Marco Rasia

Impresa e Societa'

di Giorgio Pernigotti

Giorgio Pernigotti

Formulando

di Laura Biarella

Laura Biarella