logo ProfessioneGiustizia
Cerca nel sito

Minore figlio di separati e visita dallo psicologo: occorre il consenso di entrambi i genitori

Separazione: è necessario il consenso di entrambi i genitori per sottoporre il figlio minore a visita dallo psicologo - Avv. M. Ferrari

La visita di uno psicologo nei confronti di un minore rappresenta un atto di straordinaria amministrazione1 ed, in quanto tale, richiede il consenso congiunto di ambedue i genitori esercenti la responsabilità genitoriale (art. 337 ter c.c.). Entrambi i genitori, infatti, sono tenuti a sottoscrivere il consenso informato al trattamento psicologico a cui verrà sottoposto il figlio minorenne. . . . [continua]

Parti condominiali in gruppo di edifici: fondamento normativo e contrattuale

La legittimazione processuale di un gruppo di edifici compete all'amministrazione comune: al supercondominio. Argomenti sulla legittimazione passiva. Cassazione Sentenza n. 12641/16

La Corte di Cassazione civile, con Sentenza n. 12641 del 17 giugno 2016, ha l'occasione di esprimersi in un paio di questioni di indiscusso interesse: una di carattere processualistico che coinvolge il concetto di legittimazione passiva, ed una in materia condominiale, sul concetto di "supercondominio" o condominio di un gruppo di edifici separati. . . . [continua]

La corretta interpretazione della conformità catastale negli atti pubblici ex art. 19 DL 78/2010

La corretta interpretazione della conformità catastale negli atti pubblici ex art. 19 del D.L. 78/2010 Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 03/06/2016, n. 11507

La corte di Cassazione, con sentenza n. 11507 del 3 giugno 2016 analizza un tema già oggetto di approfonditi studi dottrinali, ovvero l’interpretazione dell’art. 29, comma 1-bis, della Legge 27 febbraio 1985 n. 52 (come inserito dal Decreto legge n. 78 del 2010, articolo 19, comma 14, come convertito in Legge 30 luglio 2010, n. 122), dandone un interpretazione tanto restrittiva quanto utile, in quanto contrasta . . . [continua]

In Gazzetta Ufficiale il nuovo reato di "depistaggio" e "frode processuale"

In Gazzetta Ufficiale il nuovo reato di "depistaggio" e "frode processuale". Il testo della Legge 11 luglio 2016, n. 133

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.166 del 18 luglio 2016 la Legge dell'11 luglio 2016, n. 133 recante titolo "Introduzione nel codice penale del reato di frode in processo penale e depistaggio". Si tratta di una specifica fattispecie delittuosa voluta, dopo i casi che hanno interessato le grandi inchieste per stragi del passato, al fine di punire chi nasconde prove o crea false prove al fine di condurre l'indagine . . . [continua]

L'estratto di ruolo vale come prova della pretesa impositiva

Anche se alla intimazione di pagamento non è stata allegata la cartella esattoriale, l'estratto di ruolo ha valore probatorio. Cassazione civile Sentenza n. 11794 del 09/06/2016

Il caso.

Un soggetto proponeva ricorso in opposizione a diverse intimazioni di pagamento, e agli atti presupposti (cartelle di pagamento di Equitalia) già notificate precedentemente e che derivavano dall'omesso pagamento di tributi e contributi. . . . [continua]

PAS

Sindrome di Alienazione Parentale La sindrome di alienazione parentale: l’evoluzione della giurisprudenza e la sentenza n. 6919 dell’8 aprile 2016 Corte di Cassazione
Di Francesca Fioretti

Professione Giustizia® è Marchio Registrato - Tutti i diritti sono riservati © 2008-2016 - É vietata la riproduzione, anche parziale.
Direttore Scientifico: Luca Marco Rasia
Tribunale Vicenza 26/08/2014 n° reg. 2230 - ISSN 2465-1435
Decaplus s.a.s. - P.IVA 03963190248 - PEC decaplus@pec.it
Piazza della Libertà, 32 - Altavilla Vicentina (VI) powered by TecniGraph