logo ProfessioneGiustizia
Cerca nel sito

I tributi a carico del fondo comune di investimento non gravano sulla SGR che lo gestisce

Commissione Tributaria chiarisce che la SGR gestore di un fondo di investimento non è parte contraente sostanziale e non è solidalmente responsabile per i tributi a carico del fondo. CTR Lombardia 5282/15

La Commissione Tributaria Regionale Lombardia (Sezione di Brescia) chiarisce che il gestore (nel caso specifico una SGR, Società di Gestione del Risparmio) di un fondo di investimento non è parte contraente sostanziale e non è solidalmente responsabile per i tributi a carico del fondo.

. . . [continua]

Opposizione a decreto ingiuntivo e nullità della delibera dell'assemblea del condominio

Condominio: il giudice dell'opposizione a decreto ingiuntivo può conoscere della nullità della delibera assembleare. Cassazione Sentenza n. 305/2016

Nel caso affrontato dalla Corte di Cassazione civile - con Sentenza n. 305 del 12 gennaio 2016 - un condomino opponeva il decreto ingiuntivo contro di lui ottenuto dall'amministratore condominiale per il pagamento di spese approvate dalla maggioranza in sede assembleare sostenute per alcuni lavori di manutenzione straordinaria. . . . [continua]

Documento digitale in una gara pubblica considerato illeggibile

Illegittima l'esclusione dell'offerta telematica se la PA non riesce a leggere i files firmati digitalmente. T.A.R. Puglia Bari Sentenza n. 1646/2015

Il Tribunale Amministrativo Regionale di Bari ha accolto il ricorso di una ditta esclusa dalla gara pubblica perché l'ente non è riuscito a leggere i files inviati con firma digitale come previsto dal bando.
Si trattava di offerta telematica sul MEPA (Mercato Elettronico della PA). . . . [continua]

Rinuncia all'eredità e abitazione nella casa familiare da parte del coniuge superstite

La mera permanenza nella casa familiare, seppur di parziale proprietà del de cuius, non rappresenta una manifestazione di possesso dei beni ereditari. Cassazione Ord. 27/01/2016 n. 1588

L’Agenzia delle Entrate non può rivalersi sulla moglie che, pur avendo rinunciato all’eredità, viva nell’abitazione del coniuge defunto.
La mera permanenza nella casa familiare, seppur di parziale proprietà del de cuius, non rappresenta una manifestazione di possesso dei beni ereditari. Commento all’ordinanza della Corte di Cassazione, Sezione VI, 27 gennaio 2016  n. 1588. . . . [continua]

Fallimento in estensione di una s.r.l. per l'insolvenza della s.r.l. partecipata di fatto

Lo stato di insolvenza di una società a responsabilità limitata partecipata da altre s.r.l. - anche di fatto - porta all'estensione del fallimento della prima alle altre. Cassazione Sent. n. 1095/16

Con Sentenza n. 1095 del 21 gennaio 2016 la Corte di Cassazione civile ha espresso la propria decisione in una peculiare controversia in ordine alla fallibilità, in estensione, di due società a responsabilità limitata che assieme costituivano - secondo la corte del merito - una società di fatto che gestiva una terza società quest'ultima in stato di insolvenza. . . . [continua]

Professione Giustizia® è Marchio Registrato - Tutti i diritti sono riservati © 2008-2016 - É vietata la riproduzione, anche parziale.
Direttore Scientifico: Luca Marco Rasia
Tribunale Vicenza 26/08/2014 n° reg. 2230 - ISSN 2465-1435
Decaplus s.a.s. - P.IVA 03963190248 - PEC decaplus@pec.it
Piazza della Libertà, 32 - Altavilla Vicentina (VI) powered by TecniGraph