F.A.Q.
Domande e Risposte
sul sito

Il sito FatturAmica.it nasce nel 2008 con la volontà di mettere in rete procedure automatiche di calcolo e di scorporo di fatture per professionisti in genere. Nel 2012 FatturAmica.it si sposta su Professione Giustizia.it. Pur avendo un occhio di riguardo alla professione legale (agli avvocati), gli stessi calcoli possono essere utilizzati da qualunque altro professionista che abbia da tenere in considerazione, per il calcolo della propria fattura, di un'aliquota IVA e di una detrazione per Ritenuta d'Acconto. Con la possibilitá di inserire nel calcolo eventuali spese esenti ai sensi dell'art. 15 DPR IVA. Dover tenere conto di tutte queste variabili in un calcolo a ritroso (nello scorporo) é piuttosto difficoltoso.

Dall'idea base vengono, inoltre, fin dall'inizio, aggiunti ulteriori servizi utili al mondo degli avvocati ma anche degli amministrativi delle aziende, dei ragionieri piuttosto che amministratori condominiali, ecc., come, ad es., il calcolo degli interessi legali e degli interessi di mora, della rivalutazione secondo gli indici ISTAT, il conteggio dei giorni fra date, il calcolo del codice fiscale. Poi una cosa tira l'altra e, ancora oggi, vengono inserite continuamente nuove utilitá e servizi, tanto da trasformare l'idea originaria in un sito-portale in grado offrire procedure e ricerche utili in svariati campi.

Assieme ai calcoli, per spiegarli e per dare un aiuto a comprendere come affrontare l'argomento, sono nate un po' alla volta, delle "guide in linea", identificate con una icona blu con un punto di domanda. Alcune sono una breve spiegazione del calcolo, altre contengono anche tabelle di dati (ad es. il tasso degli interessi di mora dall'inizio ad oggi), altre offrono dettagliate spiegazioni in alcune materie (es. su come si calcola una fattura per agente di commercio iscritto all'enasarco). Queste guide sono indicate solamente in parte nello spazio riassuntivo di fine pagina. Piú utile é entrare nella pagina di calcolo e da lí aprire la guida.

Non potendo essere inserito tutto in una guida, si sono create delle pagine "documenti" identificate con una icona rossa con una graffetta. Le pagine di documento non contengono commenti ma solamente dati ufficiali, leggi, circolari, ecc., relativi al settore in cui si trovano. Vale a dire che dalla pagina di calcolo si potrá accedere ai documenti che la riguardano; spesso costituisce un documento di supporto della spiegazione data nella guida. La sezione di documenti più corposa, ad oggi, è quella legata alla Tabella del Contributo Unificato, con la legge istitutiva e le modifiche e qualche circolare interpretativa.

Poiché il lavoro d'ufficio talvolta snerva, abbiamo inserito dei piccoli elementi di svago (giochi) dal tenore assolutamente rilassante e facile. Non sono mai a tempo e non contengono "nemici".


Tutte le pagine contengono, in alto a destra, l'icona verde con la bilancia stilizzata di ProfessioneGiustizia per il ritorno alla pagina principale (Home).


Chi utilizza professione Giustizia.it?

Lo studio legale é l'utilizzatore standard del sito. Annoveriamo fra gli utilizzatori dei famosi (a livello nazionale) studi legali e molti piccoli studi che necessitano di calcolare interessi piuttosto che rivalutazioni. Ma anche banche, enti pubblici, societá di vario genere. Chiunque puó esseere interessato ad eseguire uno dei calcoli offerti dal sito.


Con che frequenza vengono aggiornati i dati?

Da sempre abbiamo aggiornato il sito praticamente in tempo reale. I dati ISTAT vengono attesi ogni mese e inseriti nel nostro sito il giorno stesso del comunicato ufficiale. Ugualmente per gli aggiornamenti del saggio degli intreressi moratori. Le modifiche legislative vengono immediatamente recepite laddove incidano sul contenuto del sito (vedasi ad es. le modifiche al C.U.). Il repentino aggiornamento, riteniamo sia uno dei vanti di Professione Giustizia.it e ció permette all'utente di realizzare calcoli con gli ultimi dati ufficiali a disposizione.


Perché registrarsi? Che fine fanno i miei dati?

La registrazione permette l'utilizzo di alcune funzioni riservate: poche, per il momento, ma che verranno ampliate. Si pensa anche di concedere la possibiltá di personalizzare la pagina. Professione Giustizia invia agli utenti registrati una newsletter senza una frequenza fissa e al solo scopo di comunicare variazioni del sito o normative che possono risultare d'interesse. I dati acquisiti mediante la registrazione non vengono assolutamente consegnati a terzi. Con una semplice comunicazione, in ogni caso, l'utente potrà richiedere la cancellazione dei suoi dati dall'archivio.



La Redazione di Professione Giustizia.it sará lieta di rispondere ad ogni ulteriore quesito o curiositá. Basta scriverci usando la pagina contatti.



Professione Giustizia® e Professione Giustizia.it® sono Marchi Registrati - Tutti i diritti sono riservati © 2008-2013 - É vietata la riproduzione, anche parziale.