logo ProfessioneGiustizia
Cerca nel sito

Proponibili plurime domande anche se relative allo stesso rapporto secondo le SS.UU.

Sono proponibili in separati processi plurime domande giudiziali afferenti diversi e distinti diritti di credito ma relativi ad uno stesso rapporto di durata tra le parti, Cass. SS.UU. Sentenza n. 4090/2017

Le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione rivedono il loro orientamento in merito alla proponibilità di più domande aventi ad oggetto diversi e distinti diritti di credito, anche se relativi ad un medesimo rapporto di durata tra le parti, in separati processi.

. . . [continua]

La mancata condanna alle spese generali costituisce un errore materiale della sentenza

L'omissione della condanna al rimborso spese forfettarie (15%) costituisce un errore materiale della sentenza soggetto a mera correzione. Cassazione civile Ordinanza n. 2666 del 01/02/2017

La breve ordinanza della Corte di Cassazione civile (Ordinanza n. 2666) datata 01 febbraio 2017 è degna di nota perché offre una soluzione ad uno degli "incidenti di percorso" che possono capitare in sede di stesura e poi pubblicazione dei provvedimenti giurisprudenziali: il mancato riferimento alle spese forfettarie generali . . . [continua]

PCT problemi applicativi e voci di spesa a carico dei privati (CU, anticipazione forfettaria)

PCT: problemi applicativi e voci di spesa a carico dei privati (contributo unificato, anticipazione forfettaria dei privati, copie degli atti). Il punto di vista di un Dirigente del Ministero della Giustizia

ABSTRAT: L’entrata in vigore del processo civile telematico ha creato, e crea, non poche difficoltà dovute al mancato coordinamento tra le norme del codice di rito e la nuova normativa sul processo civile telematico e problemi inerenti la formazione all’uso delle nuove tecnologie da parte del personale di magistratura e di cancelleria. . . . [continua]

Esecuzioni immobiliari: i termini per la registrazione del decreto di trasferimento

Esecuzioni immobiliari: il tema della registrazione del decreto di trasferimento non è di poco conto, anche in considerazione delle pesanti sanzioni previste in caso di ritardo nell’adempimento

Un aspetto che da sempre preoccupa chi si occupa delle fasi successive all’aggiudicazione del bene è la registrazione del decreto di trasferimento.

Alcuni Tribunali hanno posto questa incombenza a carico del professionista delegato alla vendita, mentre in altri Tribunali continua ad occuparsene il responsabile della Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari. . . . [continua]

Realizzare pergolati, pompeiane e pensiline con telo di copertura. Quale autorizzazione?

Sulle autorizzazioni per pergolati, pergotende, tettoie, gazebo e pompeiane coperte con materiale amovibile si esprime il Consiglio di Stato (Sentenza n. 306/2017)

Un interessante provvedimento del Consiglio di Stato (sentenza n. 306 del 25 gennaio 2017) si sofferma sulle definizioni di gazebo, pergolato e pergotenda, tettoia veranda; sulle loro caratteristiche intrinseche e sui materiali di cui devono essere formate, in particolare la copertura.

Il caso era originato da un ordine di demolizione imposto dal Comune ad un opera costruita in aderenza ad un preesistente immobile, una struttura . . . [continua]

Professione Giustizia® è Marchio Registrato - Tutti i diritti sono riservati © 2008-2017 - É vietata la riproduzione, anche parziale.
Direttore Scientifico: Luca Marco Rasia
Tribunale Vicenza 26/08/2014 n° reg. 2230 - ISSN 2465-1435
Decaplus s.a.s. - P.IVA 03963190248 - PEC decaplus@pec.it
Piazza della Libertà, 32 - Altavilla Vicentina (VI) powered by Decaplus