logo ProfessioneGiustizia
Cerca nel sito

Le Notizie di ProfessioneGiustizia.it



Sorte del beneficio "prima Casa" a seguito della vendita dell'immobile

Agevolazione “prima casa” in caso di vendita entro 5 anni e costruzione entro un anno su terreno già di proprietà di un immobile da adibire ad abitazione principale, Agenzia delle Entrate Risoluzione N. 13/2017

di ProfessioneGiustizia.it

L'Agenzia delle Entrato ha pubblicato una propria Risoluzione, la n° 13 del 2017, in ordine alla permanenza dell’agevolazione “prima casa” in caso di vendita infraquinquennale e costruzione entro un anno su terreno già di proprietà di un immobile da adibire ad abitazione principale.

L'Agenzia delle Entrate conferma quanto asserito nella risoluzione 44/E del 2004 secondo la quale il diritto alla agevolazione prima casa non viene meno qualora il nuovo immobile da costruire non sia ultimato entro il termine previsto; . . . [continua]

Locazioni non abitative: nulla la transazione che modifica il canone?

Nel corso di un contratto di locazione non abitativa le parti possono validamente pattuire una modifica in aumento del canone? Cassazione Sentenza n. 8669/2017

di ProfessioneGiustizia.it

Corte di Cassazione civile Sentenza n. 8669 del 04/04/2017 ha esaminato il problema della legittimità o meno della modifica dell'importo del canone di locazione di un immobile, destinato ad uso non abitativo, tramite accordi successivi alla sua stipulazione, nonchè la validità dell'eventuale transazione finalizzata a tale modifica. . . . [continua]

Maternità Surrogata e utero in affitto secondo la CEDU

CEDU su maternità surrogata: conformi i provvedimenti che negano il riconoscimento del legame genitoriale con il figlio nato con utero in affitto. Paradiso and Campanelli v. Italy Ricorso n. 25358/12 Sent. 24/01/2017

di Avv. Saccaro Giovanna

Con la sentenza in commento, la Grande Chambre della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, si è pronunciata su un caso di maternità surrogata e ha stabilito la conformità di provvedimenti che negano il riconoscimento del legame genitoriale con il figlio nato con la pratica dell’utero in affitto; pratica notoriamente vietata in Italia dalla Legge n. 40/2004. . . . [continua]

Consegna dell'immobile dopo il preliminare non attribuisce il possesso

Preliminare di compravendita e effetti della consegna dell'immobile. Il filtro di ammissibilità del ricorso per cassazione ex art. 360-bis c.p.c. Cassazione a Sezioni Unite, Sentenza n 7155/2017

di ProfessioneGiustizia.it

Alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione civile, con Sentenza n 7155 del 21 marzo 2017, viene rimessa una questione di primaria importanza in ordine all'ambito interpretativo dell'art. 360 bis c.p.c., stante che il ricorso per cassazione mancava di esaminare i precedenti - che interessavano il caso - della corte di legittimità. . . . [continua]

Prescrizione del credito per bollo auto dopo la notifica della cartella di pagamento non opposta

Sul termine di prescrizione del credito per bollo auto dopo la notifica della cartella di pagamento. Commissione Tributaria Regionale Livorno Sentenza n. 801/14/17 del 27.03.2017

di Avv. Pazzaglia Gianclaudio

- IL CASO CONCRETO:

La questione si riferisce al termine in cui si prescrive il diritto di riscuotere il bollo auto, per l’Amministrazione Finanziaria, dopo la notifica, da parte di Equitalia, della cartella di pagamento, non opposta e divenuta definitiva. . . . [continua]

Giovedì 13 Aprile 2017

Indice ISTAT FOI di Marzo 2017 - Rivalutazione Monetaria

L'indice ISTAT FOI (Famiglie Operai e Impiegati) utilizzato per calcolare la rivalutazione per il mese di Marzo 2017.

Pubblicato oggi 13 Aprile 2017 l'aggiornamento ISTAT mensile degli indici dei prezzi al consumo per il mese di Marzo 2017.

L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, che per il mese di Marzo 2017, su base mensile, si assesta a 101,00 . . . [continua]

Giovedì 13 Aprile 2017

Mediazione obbligatoria per le controversie riguardanti corrente elettrica, gas e acqua

Testo Integrato di Conciliazione (TICO) per le controversie tra utenti finali e operatori nei settori regolati dall’autorita' per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico

Forse a qualcuno è sfuggito che dal 1° di gennaio 2017 è entrato in vigore il TICO, Testo Integrato di Conciliazione per le controversie aventi ad oggetto i servizi di fornitura dell’energia elettrica e del gas (Regolamento emanato dall' "Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico").

La fonte normativa che legittima il Regolamento . . . [continua]

Mercoledì 12 Aprile 2017

La domanda di responsabilità aggravata ex art. 96 cpc può essere proposta in separato giudizio?

Può la domanda di risarcimento danni per lite temeraria essere proposta in autonomo giudizio? Accoglimento dell'opposizione a d.ing. e caducazione automatica dell'esecuzione forzata. Cass. Sentenza n. 2727/2017

La Corte di Cassazione civile, con Sentenza n. 2727 del 02/02/2017, ha stabilito che la domanda di responsabilità aggravata ai sensi dell'art. 96 cod. proc. civ. ha come luogo naturale di proposizione il processo all'interno del quale sarebbe scaturito l'ipotetico e da vagliare comportamento processuale scorretto. . . . [continua]

Martedì 11 Aprile 2017

Nel licenziamento per giusta causa può tenersi conto di precedenti fatti disciplinari non contestati

Licenziamento per giusta causa e rilevanza di precedenti fatti significativi sotto il profilo disciplinare seppur non contestati.Cassazione civile Sentenza n. 22322/2016

In caso di provvedimento disciplinare sfociato in licenziamento per giusta causa, i fatti non contestati tempestivamente possono comunque essere considerati quali elementi rafforzativi in relazione ad altri addebiti tempestivamente contestati, e può tenersi conto anche di precedenti disciplinari risalenti ad oltre due anni prima del licenziamento. . . . [continua]

Lunedì 10 Aprile 2017

La competenza è ordinaria per la causa del socio-risparmiatore contro la banca

La competenza è del Tribunale ordinario e non del Tribunale delle Imprese per la causa del socio-risparmiatore contro la banca per vendita di azioni (capitale di rischio). Tribunale di Vicenza Ordinanza 24/03/2017

Interessante provvedimento del Tribunale di Vicenza (Ordinanza del 24/03/2017) in ordine alla competenza nella causa propossa dal socio, ma anche risparmiatore, contro la propria banca per la vendita di azioni costituenti capitale di rischio. Tema di assoluta attualità stante il recente stato di dissesto di diverse banche di interesse nazionale che hanno visto repentinamente quasi azzerare il valore delle proprie azioni. . . . [continua]

Venerdì 07 Aprile 2017

PAT. Il Consiglio di Stato fissa la sorte del ricorso solamente cartaceo in vigenza del PAT

Consiglio di Stato decide finalmente la sorte del ricorso al TAR in formato solo cartaceo in vigenza del Processo Amministrativo Telematico. Sentenza 1541/17

Avanti al Consiglio di Stato il ricorrente chiedeva la nullità del ricorso perché redatto in formato cartaceo, privo della firma digitale e munito della sola sottoscrizione autografa senza neppure un’attestazione di conformità a un originale digitale e per la stessa ragione la nullità del deposito del ricorso. Il caso non è isolato. . . . [continua]

Giovedì 06 Aprile 2017

Costituisce abuso del processo il reiterato avvicendamento di difensori

Abusa del processo chi, a chiusura del dibattimento e in modo reiterato, sostituisce il difensore e propone pretestuose istanze ed eccezioni. Cassazione penale Sentenza n. 14223/2017

Nel caso affrontato dalla Corte di Cassazione penale, con Sentenza n. 14223 del 23/03/2017, al difensore d'ufficio degli imputati - nominato in udienza - non era stato concesso un rinvio per esame del caso. Gli imputati ricorrono alla corte di legittimità lamentando la violazione del diritto di difesa e sollevando, addirittura, questione di legittimità costituzionale. . . . [continua]

Mercoledì 05 Aprile 2017

Notifica del pignoramento immobiliare contro un Trust e soggettività giuridica

Nell'esecuzione forzata il pignoramento di beni immobili del Trust a chi va notificato? La soggettività giuridica del Trustee ricostruita dalla Corte di Cassazione (Sentenza n. 2043/2017)

La Sentenza n. 2043 del 27/01/2017 della Corte di Cassazione rientra fra quelle rare pronunce in materia di Trust in grado di far luce sull'istituto - nei vari segmenti di competenza - che, nonostante la non più giovane età in Italia, ancora risulta strumento per alcuni versi nebuloso. Il caso affrontato dalla Corte Suprema riguardava l'efficacia del pignoramento degli immobili fatti confluire in unTrust. . . . [continua]

Martedì 04 Aprile 2017

I condomini sono parti originarie del processo instaurato dall'amministratore

Condominio: legittimazione attiva del singolo condomino nell'impugnativa e nell'opposizione di terzo. Cassazione Sentenza n. 4436/2017

Il condominio è un ente di gestione sfornito di personalità giuridica distinta da quella dei singoli condomini. L'amministratore lo rappresenta nella sua interezza ed unitarietà, e i condomini sono pertanto parti originarie del processo instaurato dall'amministratore: per eccepire la mancanza di responsabilità a loro carico, devono intervenire nel giudizio. . . . [continua]

Lunedì 03 Aprile 2017

Modifiche al delitto di corruzione fra privati

In G.U. il D.Lgs 38/2017 che modifica il delitto di corruzione fra privati di cui all'art 2635 del cod. civile. Il testo dei nuovi articoli.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.75 del 30 marzo 2017 il Decreto Legislativo n° 38 del 15 marzo 2017 titolato "Attuazione della decisione quadro 2003/568/GAI del Consiglio, del 22 luglio 2003, relativa alla lotta contro la corruzione nel settore privato". Il testo normativo introduce novità in ordine al delitto di corruzione tra privati previsto dall'art. 2635 del codice civile. . . . [continua]