logo ProfessioneGiustizia
Cerca nel sito

Le Notizie di ProfessioneGiustizia.it



Sul regime delle eccezioni di merito nel giudizio di appello intervengono le SS.UU.

Le eccezioni di merito del primo grado vanno oramai riproposte con appello incidentale pena il giudicato sul punto. Cassazione a SS.UU. Sentenza n.11799/2017

di ProfessioneGiustizia.it

Con una importante decisione (Sentenza 12 Maggio 2017, n. 11799) le Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione, descrivono le sorti in sede di appello dell'eccezione di merito sollevata in primo grado con riguardo alle modalità di ri-proposizione dell'eccezione stessa.

La sentenza in commento riguarda unicamente le eccezioni di merito, che vengono così identificate dalle stesse Sezioni Unite. . . . [continua]

Pignoramento presso terzi: quando la dichiarazione del terzo diventa definitiva

Esecuzione presso terzi: il terzo dichiarante che afferma di avere errato nella dichiarazione di terzo ex art. 547 cpc può fare opposizione? Cassazione civile Sentenza n. 10912/2017

di ProfessioneGiustizia.it

Nel pignoramento presso terzi, quale rimedio potrà avere il terzo debitor debitoris, chiamato a rendere la dichiarazione ai sensi dell'art. 547 cod. proc. civ., una volta che si sia reso conto di avere errato nella dichiarazione resa? Può esprerire un qualche rimedio e avanti a quale magistrato?

A ciò risponde la Corte di Cassazione civile con Sentenza n. 10912 del 05 Maggio 2017. . . . [continua]

Responsabilità dell'ente gestore dell'autostrada per danno causato da animale in carreggiata

Apporre una rete lungo il percorso non salva più la società autostrade dalla responsabilità, quale custode, per l'incidente causato da un animale in carreggiata. Cassazione civile, Sentenza n. 11785/2017

di ProfessioneGiustizia.it

La società autostrade non può limitarsi a dimostrare di avere apposto la rete di recinzione lungo il percorso stradale per poter evitare la responsabilità per danni causati ai veicoli in corsa da animali presenti lungo la carreggiata. E' quanto ha stabilito la Corte di Cassazione civile, con  Sentenza n. 11785 del 12 Maggio 2017. . . . [continua]

Commette furto il funzionario di banca che si impossessa del danaro dei correntisti

Furto aggravato, e non truffa, per il funzionario di banca che si impossessa di danaro dei correntisti mediante documentazione falsa. Cassazione penale Sentenza n. 18968/17

di ProfessioneGiustizia.it

Il funzionario di una banca prelevava somme ingenti in denaro contante dai conti correnti bancari intestati a delle clienti, accesi presso la banca presso cui svolgeva il proprio lavoro, utilizzando i moduli forniti dalla banca per il prelievo del denaro apponendovi la firma falsa del cliente. L'iniziale capo di imputazione veniva formulato per appropriazione indebita . . . [continua]

Mancata pronuncia sulla distrazione delle spese e correzione dell'errore materiale

Impugnativa o correzione di errore materiale per la mancata pronuncia sulla distrazione delle spese legali a favore del legale antistatario?

di ProfessioneGiustizia.it

La Sentenza 07/03/2017, n. 86 del Consiglio per la Giustizia Amministrativa della regione Sicilia offre lo spunto per esaminare la particolarità dell'impugnazione avverso il provvedimento conclusivo di un grado del giudizio che "dimentichi" di disporre la distrazione delle spese legali, ai sensi dell'art. 93 c.p.c., pur ritualmente richiesta dal legale. . . . [continua]

Venerdì 19 Maggio 2017

Infortunio sul lavoro e prova dell'adozione delle misure di sicurezza e informazione

Infortunio sul lavoro: responsabilità esclusiva del lavoratore se pone in essere un contegno abnorme ed esorbitante rispetto al procedimento lavorativo e alle direttive ricevute. Cassazione civile Sentenza n. 798/2017

In tema di infortunio sul lavoro la responsabilità esclusiva del lavoratore sussiste solo se egli pone in essere un contegno abnorme, inopinabile ed esorbitante rispetto al procedimento lavorativo e alle direttive ricevute.

Il caso.

Un lavoratore . . . [continua]

Mercoledì 17 Maggio 2017

La Camera approva la legge contro il cyberullismo: il testo

Approvata oggi pomeriggio in via definitiva dalla Camera la legge contro il cyberbullismo minorile. Oscurati gli atti di bullismo telematico entro 48 ore. Il testo della nuova normativa

Con 432 voti favorevoli, 0 contrari e astenuti 1 la Camera dei Deputati ha approvato nel pomeriggio in via definitiva il testo su prevenzione e contrasto del cyberbullismo, il disegno di legge N. 3139 titolato "Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo". . . . [continua]

Mercoledì 17 Maggio 2017

Immissioni sonore: se si sconvolge lo stile di vita vanno risarciti i danni non patrimoniali

Colpevole il Comune che non sorveglia sulla festa paesana e risponde dei danni non patrimoniali se i rumori sconvolgono dell'ordinario stile di vita del cittadino. Cassazione SS.UU. civili Sentenza n. 2611/2017

La condotta colpevole del Comune che non esercita i poteri di vigilanza dopo la concessione del suolo pubblico ne determina la responsabilità e deve rispondere dei danni non patrimoniali per lo sconvolgimento dell'ordinario stile di vita.

. . . [continua]

Martedì 16 Maggio 2017

Amministratore condominiale e legittimazione processuale nell'azione per gravi difetti del 1669 c.c.

L'Amministratore condominiale ha legittimazione processuale autonoma per l'azione per gravi vizi ex art. 1669 c.c. e può agire senza delibera assembleare. Cassazione Ordinanza n. 9911/2017

Sussiste la legittimazione ad processum dell'amministratore, anche a prescindere dall'esistenza, dalla prova e dal quorum della delibera di autorizzazione a proporre la domanda giudiziale; infatti, l'amministratore del condominio è legittimato a proporre l'azione di cui all'art. 1669 c.c., relativa ai gravi difetti di costruzione . . . [continua]

Lunedì 15 Maggio 2017

Indice ISTAT FOI di Aprile 2017 - Rivalutazione Monetaria

L'indice ISTAT FOI (Famiglie Operai e Impiegati) utilizzato per calcolare la rivalutazione per il mese di Aprile 2017.

Pubblicato oggi 15 Maggio 2017 l'aggiornamento ISTAT mensile degli indici dei prezzi al consumo per il mese di Aprile 2017.

L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, per il mese di Aprile 2017, su base mensile, si assesta a 101,30 . . . [continua]

Lunedì 15 Maggio 2017

Nella causa di recupero del compenso dell'avvocato il provvedimento conclusivo non è appellabile

Niente appello nelle controversie per la liquidazione degli onorari e compensi dell'avvocato, anche se riguarda l'an della pretesa. Cassazione Sentenza n. 3993/2017

In un caso non infrequente di richiesta di liquidazione del compenso giudiziale formulata da un avvocato al proprio cliente, ottenuto decreto ingiuntivo rigorosamente opposto, il legale a fronte del provvedimento del Tribunale che decideva la controversia proponeva diretto ricorso (per saltum) in Corte di Cassazione. . . . [continua]

Venerdì 12 Maggio 2017

Assegno divorzile e mantenimento: cambia tutto. Cassazione Sentenza n. 11504/2017

Assegno di divorzio: il testo della rivoluzionaria sentenza della Cassazione n. 11504 del 10/05/2017. Archiviato il "tenore di vita matrimoniale". Va superata la concezione del matrimonio come "sistemazione definitiva"

E' finita su tutti i giornali nazionali la notizia della pubblicazione del provvedimento della Corte di Cassazione civile, I° sez., (Sentenza n. 11504) del 10/05/2017 in materia di assegno divorzile; pubblichiamo in calce il testo completo del provvedimento.

Cambia la giurisprudenza sul punto come ammette la stessa Suprema Corte . . . [continua]

Giovedì 11 Maggio 2017

Avvocati Penalisti in sciopero. Nuova astensione dal 22 al 25 maggio

Avvocati penalisti in sciopero: l'Unione Camere Penali Italiane ha proclamato una nuova astensione dalle udienze dal 22 al 25 compreso

Allo sciopero dei Giudici di Pace va a sommarsi l'astensione dalle udienze (per motivi diversi) proclamata dall'Unione delle Camere Penali Italiane. L'UCPI, infatti, ha diramato un comunicato con il quale chiede agli avvocati penalisti di astenersi dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale nei giorni 22, 23, 24, 25 maggio 2017, . . . [continua]

Mercoledì 10 Maggio 2017

Diritto agli alimenti dopo la cessazione della convivenza more uxorio

La legge 76/2016 ha introdotto nell’ordinamento il diritto agli alimenti in favore del convivente, da attribuirsi solo in stato di bisogno al cessare della convivenza more uxorio, Tribunale di Milano, Decreto 23/01/2017

Il provvedimento del Tribunale di Milano, Decreto 23 gennaio 2017, si è fatto notare per avere deciso in merito ad uno dei primi casi di proposizione giudiziale di una domanda di alimenti formulata da un convivente more uxorio, così come previsto dalla nuova legge sulle convivenze (e unioni civili), la legge Cirinnà, art. 1 comma 65 della legge 76 del 2016. . . . [continua]

Martedì 09 Maggio 2017

Presupposti di fatto oggetto di prova nel licenziamento per giustificato motivo oggettivo

Licenziamento per giustificato motivo oggettivo: il giudice può verificare l'effettività della riorganizzazione addotta dal datore di lavoro, senza entrare nelle scelte imprenditoriali. Cassazione Sentenza n. 24806/2016

Pur non potendo sindacare le scelte imprenditoriali, compete al giudice del merito verificare l'effettività della riorganizzazione addotta dal datore di lavoro per giustificare il licenziamento per giustificato motivo oggettivo.

. . . [continua]