Il Ministro Cancellieri a Napoli: gli avvocati si indignano

Il Ministro Cancellieri avrebbe reagito alla protesta di alcuni avvocati con una grave caduta di stile: 'vado ad incontrarli così ce li togliamo dai piedi'

Il Ministro Cancellieri a Napoli: gli avvocati si indignano

La giustizia è un tema caldo, si sa, in particolare il riordino della geografia giudiziaria sta causando tensioni che coinvolgono interi consigli dell'ordine nonché pubbliche amministazioni (comuni in particolare). Ma sono oggetto di malumore gli ultimi interventi in tema di processo d'appello (civile) ed in genere il malfunzionamento del sistema giudiziario civilistico italiano.

Tutto è successo sabato scorso, nell'ex palazzo di giustizia a Castel Capuano, ove si teneva un incontro del Ministro con magistrati e autorità.

Un gruppo di avvocati ha iniziato a manifestare nell'aula rumorosamente ma civilmente, interrompendo lo svolgimento della discussione, tanto che ad un certo punto il Ministro Cancellieri si è alzato, parlando all'orecchio del magistrato che gli stava affianco, dott. Cafiero de Raho, e andando verso i manifestanti.

Ma un telecamera di Sky24 avrebbe colto la fatidica frase; in quel sussurro all'orecchio il Ministro avrebbe detto "vado ad incontrarli così ce li togliamo dai piedi".

Naturale e ben motivata l'indignazione della categoria degli avvocati, non solo i Colleghi napoletani. Da un paio di giorni nei social network rimbalzano commenti di tutti i generi, come in twitter dove si leggono frasi come  "Caro Ministro Cancellieri, sono *** *** e sono un avvocato. Mi spiace per lei, ma non mi tolgo dai piedi. Molti cordiali saluti.", oppure il Presidente del Movimento Forense che twitta: "Come possiamo stupirci del mancato rispetto dalla Cancellieri quando tutti i giorni veniamo offesi dal sistema giustizia al collasso?".

Questo il video che ha immortalato la fatidica frase: VIDEO.

 


 

Commenta per primo

Vuoi Lasciare Un Commento?

Possono inserire commenti solo gli Utenti Registrati