Le Modifiche al Processo Civile 2011-2012

Tutte le modifiche al codice di procedura civile 2011 e 2012, tariffe professionali, tirocinio, società fra professionisti

Difesa avanti il GdP e Condanna alle Spese di Lite

Modificato il regime della difesa personale e diretta delle parti innanzi al Giudice di Pace (con d.l. n. 212/2011 convertito con Legge 17 febbraio 2012, n. 10 recante "Disposizioni urgenti per l'efficienza della giustizia civile").
A far data dal 23.12.2012 è stato modificato l’art. 82, c. 1, cpc. La parte può stare in giudizio personalmente quando il valore della domanda non superi €. 1.100,00.

Si seguito il nuovo art. 82 cpc:

Art 82 Cod. Proc. Civ

1. Davanti al giudice di pace le parti possono stare in giudizio personalmente nelle cause il cui valore non eccede € 1.100.
2. Negli altri casi, le parti non possono stare in giudizio se non col ministero o con l'assistenza di un difensore. Il giudice di pace tuttavia, in considerazione della natura ed entità della causa, con decreto emesso anche su istanza verbale della parte, può autorizzarla a stare in giudizio di persona.
3. Salvi i casi in cui la legge dispone altrimenti, davanti al tribunale e alla corte d'appello le parti debbono stare in giudizio col ministero di un procuratore legalmente esercente; e davanti alla Corte di cassazione col ministero di un avvocato iscritto nell'apposito albo.

 


Una modifica all’art. 91 cpc, introdotta dall'art. 13 del d.l. n. 212/2011 convertito in Legge 17 febbraio 2012, n. 10 introduce la discussa norma che limita la condanna alle spese a carico della parte soccombente in una misura pari al valore della domanda.

Il nuovo comma dell'art. 91:

Art 91 Cod. Proc. Civ

...omissis ...
4. Nelle cause previste dall'articolo 82, primo comma, le spese, competenze ed onorari liquidati dal giudice non possono superare il valore della domanda.