Interessi moratori e relativa imposta di registro

Corte di Cassazione (sentenza n. 21775/4) sull'assoggettamento a imposta di registro degli interessi di mora oggetto di condanna

Interessi moratori e relativa imposta di registro

Il caso di specie riguarda un avviso di liquidazione di imposta liquidata a seguito della registrazione di una sentenza del tribunale di Roma, con il quale l'Agenzia delle Entrate aveva applicato anche agli interessi di mora la tassazione a percentuale (con aliquota al 3%) e non in misura fissa.

Più precisamente sulla somma capitale non veniva applicata alcuna imposizione poiché rientrante nel campo di applicazione dell`Iva mentre sugli interessi maturati dalla domanda al saldo veniva applicata la tassazione proporzionale.

Depositato ricorso in Corte di Cassazione, la stessa decide con sentenza del 15/10/2014 n. 21775 affermando che sono "assoggettate a imposta di registro in misura proporzionale le somme dovute a titolo di interessi moratori".

 
 

Di seguito il testo di: Corte di Cassazione Civ. Sez. V, Sentenza del 15/10/2014 n. 21775
 

sentenza

sul ricorso 28370/2009 proposto da:

AGENZIA DELLE ENTRATE in persona del Direttore pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA VIA DEI PORTOGHESI 12, presso l'AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, che lo rappresenta e difende;

- ricorrente -

contro

B. P. SA incorporante della B., elettivamente domiciliato in ROMA VIALE MAZZINI 11, presso lo studio dell'avvocato ________, che lo rappresenta e difende unitamente all'avvocato ___________ con procura notarile del Not. Dr. ___________ in MILANO rep. ________ del 18/01/2010;

- controricorrente -

avverso la sentenza n. 88/2008 della COMM.TRIB.REG. di ROMA, depositata il 28/10/2008;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 03/07/2014 dal Consigliere Dott. DOMENICO CHINDEMI;
udito per il ricorrente l'Avvocato GALLUZZO che ha chiesto l'accoglimento;
udito per il controricorrente l'Avvocato GIORDANO delega Avvocato SALVINI che ha chiesto il rigetto;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. DEL CORE Sergio, che ha concluso per l'accoglimento del ricorso.

La lettura del provvedimento è riservata agli Utenti Abbonati.
Se sei abbonato esegui la procedura di Login, altrimenti Abbonati alla nostra Rivista.
Costa meno di un caffè a settimana! ;-)
Vedi le condizioni di abbonamento

Commenta per primo

Vuoi Lasciare Un Commento?

Possono inserire commenti solo gli Utenti Registrati