Interessi moratori e relativa imposta di registro

Corte di Cassazione (sentenza n. 21775/4) sull'assoggettamento a imposta di registro degli interessi di mora oggetto di condanna

Interessi moratori e relativa imposta di registro

Il caso di specie riguarda un avviso di liquidazione di imposta liquidata a seguito della registrazione di una sentenza del tribunale di Roma, con il quale l'Agenzia delle Entrate aveva applicato anche agli interessi di mora la tassazione a percentuale (con aliquota al 3%) e non in misura fissa.

Più precisamente sulla somma capitale non veniva applicata alcuna imposizione poiché rientrante nel campo di applicazione dell`Iva mentre sugli interessi maturati dalla domanda al saldo veniva applicata la tassazione proporzionale.

Depositato ricorso in Corte di Cassazione, la stessa decide con sentenza del 15/10/2014 n. 21775 affermando che sono "assoggettate a imposta di registro in misura proporzionale le somme dovute a titolo di interessi moratori".

 
 

Di seguito il testo di: Corte di Cassazione Civ. Sez. V, Sentenza del 15/10/2014 n. 21775
 

sentenza

sul ricorso 28370/2009 proposto da:

AGENZIA DELLE ENTRATE in persona del Direttore pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA VIA DEI PORTOGHESI 12, presso l'AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, che lo rappresenta e difende;

- ricorrente -

contro

B. P. SA incorporante della B., elettivamente domiciliato in ROMA VIALE MAZZINI 11, presso lo studio dell'avvocato ________, che lo rappresenta e difende unitamente all'avvocato ___________ con procura notarile del Not. Dr. ___________ in MILANO rep. ________ del 18/01/2010;

- controricorrente -

avverso la sentenza n. 88/2008 della COMM.TRIB.REG. di ROMA, depositata il 28/10/2008;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 03/07/2014 dal Consigliere Dott. DOMENICO CHINDEMI;
udito per il ricorrente l'Avvocato GALLUZZO che ha chiesto l'accoglimento;
udito per il controricorrente l'Avvocato GIORDANO delega Avvocato SALVINI che ha chiesto il rigetto;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. DEL CORE Sergio, che ha concluso per l'accoglimento del ricorso.

Commenta per primo

Vuoi Lasciare Un Commento?

Possono inserire commenti solo gli Utenti Registrati