Accesso ai documenti amministrativi nel processo tributario

Accesso ai documenti ammnistrativi ex Legge 241 del 1990 nel procedimento tributario. Sentenza del Consiglio di Stato

- di Avv. Giorgio Pernigotti
Accesso ai documenti amministrativi nel processo tributario

Il Consiglio di Stato, Sezione IV, con sentenza numero 4821 del 26 settembre 2013, ha chiarito la portata della disposizione di cui al primo comma, lettera b) dello articolo 24 della Legge 241 del 1990, disposizione che, nel suo dato testuale, sembrerebbe escludere dal diritto di accesso gli atti del procedimento tributario.

Con ricorso proposto davanti al TAR della Calabria, una società chiedeva l'annullamento del silenzio rigetto formatosi sull'istanza di accesso a tutte le cartelle esattoriali emesse nei propri confronti da Equitalia Sud Spa, cartelle che asseriva non esserle mai state ritualmente notificate. Di fronte a detta istanza, Equitalia restava inerme, determinando il formarsi del previsto silenzio rigetto.

La lettura del provvedimento è riservata agli Utenti Abbonati.
Se sei abbonato esegui la procedura di Login, altrimenti Abbonati alla nostra Rivista.

Commenta per primo

Vuoi Lasciare Un Commento?

Possono inserire commenti solo gli Utenti Registrati