Giurisdizione per impugnazione del lodo arbitrale in materia amministrativa

Contratti pubblici. Quale sia la giurisdizione per impugnazione del lodo arbitrale nelle materie appartenenti alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo. Cassazione SS.UU. Ordinanza n. 27847/2019

Tempo di lettura: 1 minuti circa
Giurisdizione per impugnazione del lodo arbitrale in materia amministrativa

Il fatto.

Sorta controversia per inadempimento di una convenzione stipulata fra una società privata e un Comune, per la realizzazione di una bretella stradale, la questione veniva deferita ad arbitri, in virtù della clausola compromissoria inserita nel contratto. Depositato il lodo arbitrale la società provvedeva ad impugnarlo avanti il Giudice Ordinario. Il Comune proponeva regolamento preventivo di giurisdizione.


Le SS.UU. Civili della Corte di Cassazione decidono con Ordinanza n. 27847 depositata in data 30 ottobre 2019.

La Corte ricorda la recente pronuncia, sempre delle SS.UU. (n. 1251 del 2019) di cui è interessante riportare alcuni passaggi. Ivi si premette che “ … mentre stabilire se una controversia spetti alla cognizione del Giudice ordinario o a quella degli arbitri dà luogo ad una questione di competenza, stabilire se la stessa appartenga alla giurisdizione del Giudice ordinario, e in tale ambito a quella degli arbitri, o a quella del Giudice amministrativo dà invece luogo ad una questione di giurisdizione”.

Ancora, in quella sede, le SS.UU. affermavano che la ratio “ del d.lgs. 15 novembre 2011, n. 195, il quale ha modificato l'art. 12 del d.lgs. n. 104 del 2010, introducendovi un espresso richiamo agli artt. 806 e ss. cod. proc. civ., da cui traspare chiaramente l'intento del legislatore di assoggettare integralmente alla disciplina processualcivilistica, ivi comprese le norme concernenti l'impugnazione del lodo e la relativa competenza, l'arbitrato nelle materie devolute alla giurisdizione del giudice amministrativo”.


 

L’impugnazione del lodo arbitrale sempre avanti la Corte d’Appello

La Corte nel provvedimento in commento si appropria di tale impostazione e conferma che anche nelle materie appartenenti alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo il lodo arbitrale rimane assoggettato alla disciplina processualcivilistica.

E afferma:

l'impugnazione del lodo deve essere proposta davanti alla corte d'appello che, come gli arbitri, appartiene allo stesso plesso della giurisdizione ordinaria alla quale è attribuito il potere di decidere in materia di diritti soggettivi, essendo pertanto ininfluente che si verta in materie riservata alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo”

 

 

---------------------------------------

Di seguito il testo di

Corte di Cassazione SS.UU. Civili Ordinanza n. 27847 dep. 30/10/2019

 

Rilevato:

La lettura del provvedimento è riservata agli Utenti Registrati.
Se sei registrato esegui la procedura di Login, altrimenti procedi subito alla Registrazione. Non costa nulla!

Commenta per primo

Vuoi Lasciare Un Commento?

Possono inserire commenti solo gli Utenti Registrati